Galleria fotografica

Informazioni

ARMENIA DEL SUD – 9 giorni

 

1° giorno – MILANO o ROMA / YEREVAN  ( VOLO INTERNAZIONALE NON INCLUSO)

Partenza con volo di linea per Yerevan, via scalo intermedio.

 2° giorno – YEREVAN

Mezza pensione. Arrivo all’aeroporto internazionale di Yerevan, disbrigo delle formalità doganali ed incontro con la guida. Trasferimento e sistemazione in hotel. Le camere saranno a disposizione per un breve riposo. Dopo la prima colazione, visita della città di Yerevan, capitale dell’Armenia. Si visiteranno il Teatro dell’Opera e del Balletto, la Madre Armenia, la Cascade, la Chiesa di St. Katoghike del XIII secolo e Matenadaran, Istituto dei manoscritti antichi (include più di 17.000 manoscritti antichi, ma anche archivi e documenti diplomatici dal XIV al XIX secolo). Successivamente, visita al Memoriale del Genocidio armeno, Dzidzernagapert. Pranzo in ristorante locale con piatti tipici armeni. Visita al coloratissimo Mercato Coperto, infine, visita della Distilleria di Cognac, con degustazione della bevanda leggendaria. Al termine delle visite, rientro in hotel. Cena libera e pernottamento.

 3° giorno – YEREVAN / ETCHMIADZIN / YEREVAN

Mezza pensione. Partenza per la visita al Complesso di Etchmiazdin a 20 km da Yerevan, vero e proprio centro spirituale del Cristianesimo in Armenia. La cattedrale d’Etchmiadzin (IV secolo) è il centro della chiesa armena-apostolica, il nome del luogo significa “L’Unigenito è disceso”, qui batte il cuore della chiesa armena, e si trovano oltre alla cattedrale alcune tra le più antiche e splendide chiese armene intitolate alle sante vergini Gayane (630) e Hripsime (618). Rientro a Yerevan, lungo il percorso visita alle rovine di Zvartnots con il Tempio del Paradiso degli Angeli, crollato a seguito di un terremoto del 930; ad oggi le sue rovine formano una collina di ruderi inesplorati. Il tempio si distingue per la profusione di sculture e altorilievi di cui si può ancora ammirare la ricchezza dei capitelli di stile ionico ed i passaggi ad arco sono ornati di viti e melograni stilizzati. Nel pomeriggio visita del Vernissage, un mercato all’aria aperta che dà riparo ai molti pittori dell’Armenia, accogliendo centinaia di persone ad ammirare i loro quadri. Altri artigiani abili nella lavorazione della pietra, il metallo, il legno, l’argilla, dandole colore e forma. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio, visita all’officina di sculture dei khatchkars – croci di pietra, arte (del IX secolo) tipicamente armena. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

 4° giorno – YEREVAN / KHOR VIRAP / NORAVANK / QARAHUNJ / GORIS

Pensione completa. Partenza verso il monastero di Khor Virap,situato in posizione particolare vicino al confine di Stato e da dove si vede il Monte Ararat. E’ costituito dal complesso monastico, la chiesa dedicata a San Gregorio l’Illuminatore che risale al XVII sec., la fortezza e la prigione sotterranea. Proseguimento attraverso un bellissimo paesaggio per Noravank, antica sede episcopale e dove la facciata del monastero è arricchita da bellissime sculture rappresentanti scene bibliche. Splendida la posizione e la strada che si snoda attraverso un canyon con montagne dalle rocce rosse. Pranzo e degustazione del vino locale presso una famiglia viticoltrice. Nel pomeriggio, proseguimento verso sud, dove si trova la regione di Syuniq. Sosta al sito megalitico di Qarahunj, antico osservatorio astronomico. Arrivo a Goris, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 5° giorno – GORIS / TATEV / VARDENYATS/ SULEMA / NORATUS / DILIJAN

Pensione completa. In mattinata, partenza per il monastero di Tatev, appollaiato sulle rocce della gola profonda di Vorotan, raggiungibile tramite le Ali di Tatev, la più lunga funivia al Mondo nel suo genere. Successivamente, proseguimento per il passo di Vardenyats, dove si trova il caravanserraglio di Sulema, quello meglio conservato tra i tanti sulla vie della seta. Infine, visita dell’antico cimitero di Noratus dove si potrà osservare lo sviluppo dell’arte dei khachqar. Nel tardo pomeriggio arrivo a Dilijan, città verde e ricca di fonti minerali curative. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno – DILIJAN / GOSCIAVANQ / HAGHARTSIN / SEVAN / YEREVAN

Mezza pensione. Visita ai monasteri della zona, edificati fra il X ed il XIII secolo, tra cui quello di Gosciavanq, fondato da Mekhitar Gosh, l’autore del ‘’Primo Codice Penale’’ armeno, e quello di Haghartsin, nascosto tra il verde smeraldo delle montagne boscose. Pranzo presso una famiglia locale, con cooking class. Dopo il pranzo partenza verso il lago di Sevan, “un pezzo di cielo caduto sulle montagne”, situato 1900 m sopra il livello del mare, uno dei più elevati laghi di acqua dolce del Mondo. Le sue sponde sono state dichiarate Parco Nazionale. Visita al monastero di  Sevanavank che sorge in cima alla penisola e gode di una stupenda veduta sul lago. La costruzione del monastero è stata patrocinata intorno al 874 dalla principessa Mariam Bagratuni. Il monastero comprende due chiese Arakelots (degli Apostoli), seguita da Astvatsatsin (della Santa Madre di Dio) con un cortile disseminato delle tipiche khachkar. Tempo permettendo, gita in barca sulle acque cangianti del lago Sevan. Rientro a Yerevan e sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento. 

7° giorno – YEREVAN / AMBERD / HOVANNAVANQ / SAGHMOSAVANK / YEREVAN

Mezza pensione. Partenza per la regione di Aragatsotn, distesa sulle pendici del monte Aragats, apice più alto dell’Armenia attuale (4.095 m). Visita della fortezza di Amberd che si staglia contro uno scenario roccioso di fronte alla vallata di Ararat, a 2300 metri sul livello del mare e che fu distrutta ad opere delle truppe di Tamerlano nel XIV secolo. Proseguimento verso il monastero di Hovhannavanq (monastero di San Giovanni Battista) e quello di Saghmosavanq (monastero dei salmi). Al termine delle visite, rientro a Yerevan. Lungo il tragitto, sosta presso un maestro di duduk, strumento tradizionale a fiato. Cena libera e pernottamento.

 8° giorno – YEREVAN / KOTAYK / GARNI / GHEGARD / YEREVAN

Pensione completa. Partenza verso la regione di Kotayk.  Sulla strada visita all’Arco di Ciarents, il promontorio ove il grande poeta armeno Yeghishe Ciarents amava venire a contemplare il monte Ararat che si svela in tutto il suo splendore da questo piccolo arco eretto in sua memoria. Visita del “tempio del sole” di Garni (III secolo a.C.), gioiello dell’architettura armena precristiana, l’unico monumento che appartiene alla cultura ellenistica e che si conservò dopo la cristianizzazione in Armenia. La zona intorno a Garni fu abitata sin dai tempi del neolitico e gli archeologi vi trovarono iscrizioni cuneiformi urartee risalenti al VIII secolo a.C. Dal tempio si gode la magnifica veduta della gola, in fondo alla quale scorre il Fiume Azat. Ai lati si ergono pareti a perpendicolo, formazioni basaltiche a “canna d’organo” che si chiamano “Sinfonia delle Pietre”. Successivamente, visita al monastero di Ghegard. Il monastero, chiamato con il nome della lancia che trafisse il corpo di Cristo, è ubicato in un profondo canyon, spettacolare. Per metà costruito e metà scavato nella roccia, risale secondo la tradizione al IV secolo. Pranzo presso gli abitanti nel villaggio, dove si potrà osservare la preparazione del lavash, pane nazionale che viene cotto nel forno tradizionale dalle donne del villaggio. In serata, cena di congedo in ristorante locale con musica folcloristica. Rientro a Yerevan e pernottamento.

9° giorno – YEREVAN / MILANO o ROMA  ( VOLO INTERNAZIONALE NON INCLUSO)

In nottata, trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di linea per Roma, via scalo intermedio. Arrivo in Italia.

QUOTAZIONI DA RICONFERMARE AL MOMENTO DELLA PRENOTAZIONE

ARMENIA DEL SUD – 9 giorni

PARTENZE  DI GRUPPO, da Roma o Milano – MINIMO 2 PERSONE

PARTENZE INDIVIDUALI GIORNALIERE 2019 da ROMA O MILANO

ESCLUSO VOLO INTERNAZIONALE

Quota base   2 persone 4 persone 6 persone 8 persone 10 persone
Quota a persona in camera doppia € 1.325,00 € 945,00 € 870,00 € 810,00 € 780,00
Suppl. singola € 175,00 € 175,00 € 175,00 € 175,00 € 175,00
Spese di gestione pratica e assicurazione sanitaria € 80,00
Assicurazione annullamento facoltativa € 47,00 fino a € 1.800,00

 

LA QUOTA COMPRENDE:

Trasferimenti da/per aeroporto in Armenia – Sistemazione in hotel 4* / 3* – Trattamento come da programma , 6 colazioni 6 pranzi e 3 cene  – Acqua sul bus/ minibus  durante il tour – Bus o minibus – Guida locale parlante italiano – Ingressi previsti, tasse locali – Assicurazione Medico non-stop e Bagaglio – Materiale.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
Volo internazionale Austrian Airlines  ITALIA  / YEREVAN / ITALIA  in classe speciale a disponibilità limitata – Tasse aeroportuali e fuel surcharge – Tutte le bevande – Pasti non menzionati in programma – Supplemento per trasferimento privato Aeroporto/hotel/aeroporto in caso di altre compagnie aeree – Supplemento notte aggiuntiva in caso di arrivo il primo giorno prima delle ore 3.00 di mattina  –  Assicurazione annullamento facoltativa – Mance, facchinaggio – Spese personali e tutto ciò che non è menzionato nella quota comprende 

DOCUMENTI: Passaporto con validità residua di 6 mesi dalla data di rientro, 2 pagine bianche a disposizione.

QUOTAZIONE CON ALTRE COMPAGNIE AEREE, SU RICHIESTA