Galleria fotografica

Informazioni

ECUADOR E GALAPAGOS in Yacht First Class  – 13 giorni

Un Paese molto interessante caratterizzato dalla catena delle Ande con montagne che superano i 6000 metri di altitudine, costellate da vulcani dalle aride pendici, dove però si può trovare un lago dai colori dello smeraldo. Diverse cittadine, tra le quali Riobamba, posta nelle vicinanze di impressionanti montagne, racchiudono chiese e colorati mercati. Molto caratteristico il famoso “treno delle Ande”, con vagoni primitivi che attraversa paesaggi spettacolari. Al termine del tour, la scoperta delle ultime meraviglie della Terra: le Isole Galapagos in crociera, su uno yacht molto bello appena rinnovato che permetterà di scoprire più Isole con le loro differenti peculiarità

1° giorno – ITALIA / QUITO

Partenza con volo dall’Italia per Quito, via scalo intermedio. Arrivo all’aeroporto di QUITO e disbrigo delle formalità doganali. Trasferimento e sistemazione in hotel. Cena libera. Pernottamento in hotel.

2° giorno – QUITO / LINEA EQUINOZIALE / QUITO

Prima colazione. Visita della capitale dell’ Ecuador: nascosta nella Cordigliera delle Ande a 2850 metri di altezza ai piedi del vulcano Pichincha, La città, è il centro commerciale e culturale del Paese. Sebbene sorga in prossimità dell’Equatore gode di un clima temperato e di notti fresche. E’ una città vivace e moderna con splendidi parchi e gioielli di architettura coloniale e barocca. Visita alla Piazza dell’Indipendenza, alla Cattedrale dell’Arcivescovado, alla Chiesa di S.Francesco, con un notevole soffitto e una bella cupola a nido d’ape e alla Chiesa della Compagnia del Gesù i cui interni sono interamente ricoperti d’oro. Pranzo libero. Nel pomeriggio, partenza per la Mitad del Mundo, a circa un’ora a nord di Quito dove è stato stabilito con precisione il passaggio della linea equatoriale, che segna esattamente la latitudine 00°00’00, realizzato durante la prima metà del XVIII° secolo dalla Spedizione Geodetica Francese, da alcuni funzionari spagnoli, ma anche dagli scienziati di Quito. Possibilità di visitare il museo di Etnologia dove si potranno osservare fotografie  della fauna  e della flora locali, usi e costumi delle differenti etnie indie. Rientro a Quito, cena libera e pernottamento.

3° giorno – QUITO / COTOPAXI / LASSO

Pensione completa. Partenza verso la valle dei vulcani nella regione del Cotopaxi dominata dall’omonimo vulcano che si staglia nel panorama circostante dall’alto dei sui 5897 metri. Visita del Parco Nazionale del Cotopaxi, grande riserva naturale del Paese molto interessante dal punto di vista geologico e botanico. Pranzo nel ristorante locale “Tombotaxi” alle pendici del vulcano. Partenza per LASSO e proseguimento per la fazenda “La Ciniega” risalente alla fine del 1500. Sistemazione. Cena e pernottamento.

4° giorno – LASSO / ZUMBAHUA / QUILOTOA / RIOBAMBA

Mezza pensione. Partenza per ZUMBAHUA, caratteristico villaggio in mezzo alle coltivazioni, dove il sabato mattino si tiene il mercato degli animali, sicuramente uno dei più bei mercati dell’Ecuador. Partenza verso QUILOTOA alla scoperta del vulcano dal cratere arido con uno splendido lago che occupa tutto il cratere (l’escursione dura circa 4 ore, è possibile salire e scendere a piedi oppure a dorso di mulo). La laguna è spettacolare. Proseguimento per RIOBAMBA, “la Sultana delle Ande”, splendida cittadina ai piedi del Chimborazo, il vulcano più alto dell’Ecuador che raggiunge quota 6310 metri. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

5° giorno – RIOBAMBA / ALAUSI (TRENO DELLE ANDE) / INGAPIRCA / CUENCA

Prima colazione. Partenza da RIOBAMBA, visita alla chiesa di Balbanera del XV secolo, la prima nel territorio ecuadoriano. Costruita all’epoca della colonizzazione, nel XV secolo, è la sola traccia della fondazione spagnola della prima città di Quito, situata non lontano dalla laguna di Colta.  Arrivo alla stazione di ALAUSI, piccolo villaggio piacevole e particolare grazie al rilievo movimentato. Il villaggio vive per merito del treno e del commercio tra la Costa e la Sierra. Imbarco sul TRENO DELLE ANDE in direzione della stazione di Sibambe, dove anche ai nostri giorni l’arrivo del treno continua ad essere un avvenimento. Il viaggio è una vera e propria avventura; su vagoni semplici si attraverseranno paesaggi spettacolari come la “Nariz del Diablo”. Qui il treno, a causa ella forte pendenza della montagna, è costretto ad effettuare numerose inversioni di marcia. Pranzo libero. Nel pomeriggio, visita della Fortezza di INGAPIRCA, situata a 3100 metri di altitudine. Le rovine costituiscono il più importante sito precolombiano del Paese. Al termine delle visite, proseguimento per CUENCA. Sistemazione in hotel, cena libera e pernottamento.

6° giorno – CUENCA / GUAYAQUIL

Prima colazione. Visita di CUENCA, splendida cittadina dal ricco patrimonio storico ed artistico. Costruita sulle rovine dell’antica “Tomebamba” stupisce per la sua architettura, i sui fiumi turbolenti, la sua vegetazione, i ponti e chiostri, ed i colorati mercati artigiani famosi in tutto l’Ecuador. Visita del Museo delle Culture Aborigene e della Fabbrica dei cappelli di paglia “Panama”. Partenza per GUAYAQUIL attraversando diversi climi e paesaggi, passando da zone desertiche a piantagioni di palme e banani fino alle pianure dove si coltiva il riso per poi arrivare nella moderna e brulicante città di GUAYAQUIL, che sorge sul fiume Guayas, oggi centro economico del Paese e uno dei maggiori porti sul Pacifico Meridionale. Pranzo e cena liberi. Sistemazione in hotel e pernottamento.

7° giorno – GUAYAQUIL / BALTRA ISOLA DI SANTA CRUZ

Trasferimento all’aeroporto e partenza con volo per le Isole Galapagos. Arrivo a Baltra, incontro con l’incaricato e trasferimento in bus al Canale Itabaca. Trasferimento a Puerto Ayora. Imbarco sullo yacht Galapagos Odyssey. Sistemazione nelle cabine. Nel pomeriggio visita alla stazione di Charles Darwin.  Lo scienziato, usò le osservazioni fatte alle Galápagos per sviluppare e confermare le sue idee sull’evoluzione delle specie. Nel XX secolo le isole furono meta di molti scienziati da tutto il mondo, ed in seguito il Governo ecuadoriano dichiarò parco nazionale tutte le zone non abitate e venne fondato il Centro di ricerca Charles Darwin, che organizza inoltre iniziative di educazione ambientale rivolte alle comunità locali, alle scuole e ai visitatori che ogni anno giungono sulle isole. Scienziati provenienti da tutto il mondo vengono alle Galápagos per svolgere ricerche in una grande varietà di campi. Si vedrà il centro di allevamento delle tartarughe e delle iguane. Cena e pernottamento sullo yacht.

8° giorno – ISOLA DI SANTA CRUZ  / ISOLA ISABELA

Prima colazione. Partenza per una bella zona nota come “Tintoreras”, delle piccole isole di fronte della costa di Puerto Villamil. Si potranno vedere aironi in cerca di rami di mangrovie, pinguini delle Galapagos e piccoli leoni marini. Anche gli squali pinna bianca del corallo si trovano comunemente nell’arcipelago corallino. Navigazione verso l’Isola Isabela la più grande e anche  una delle più giovani Isole delle Galapagos. Iniziamo lo sbarco in Puerto Villamil, terza città più grande e più popolata delle isole, con circa 3000 abitanti. Seguiremo il nostro cammino verso la parte alta dell’isola per raggiungere le pendici del vulcano Sierra Negra, il secondo cratere vulcanico più grande del  mondo. Qui ci aspetta una vista magnifica delle dimensioni del cratere 8 km x 9,5 km., gli altri vulcani e Istmo di Perry con un campo di lava largo 12 km. Qui possiamo avere un interessante escursione al Vulcano Chico per osservare diverse formazioni di lava. Rientro sullo yacht, cena e pernottamento.

9° giorno – ISOLA ISABELA

Prima colazione. Partenza per Punta Moreno che si trova sulla costa nord di Isabela tra i vulcani della Sierra Negra e Cerro Azul. Il sentiero attraversa colate di lava di tipo Pahoehoe (lava solidificata a forma ondulata o fisarmonica), fino all’arrivo a un complesso di lagune costiere, dove si potranno osservare molti uccelli che nidificano nelle mangrovie e vicino ai laghi. Nel pomeriggio si andrà alla Baia Elisabeth

Questa visita si svolgerà esclusivamente in barca in quanto non vi è alcun punto di approdo per la visita. Il nostro tour inizia con una visita alle “Marielas” le piccole isole con la più grande e la più importante colonia di pinguini delle Galapagos. Questa escursione prosegue nella baia che è circondata da mangrovie rosse di cui possiamo ammirare le radici rosse e le foglie verdi; intorno a loro si possono vedere diverse tartarughe marine nadando, dei corrmorani, aquile di mare, aquile dorate, pellicani bruni e leoni marini.

Rientro sullo yacht, cena e pernottamento. Navigazione verso l’Isola Fernandina.

 

10° giorno – ISOLA FERNANDINA

Prima colazione. L’Isola Fernandina è la terza isola più grande dell’arcipelago e il punto che si visiterà  è Punta Espinoza, situata nel nord-est dell’isola, proprio di fronte alla Baia di Tagus; è un luogo dove possono essere avvistate alcune specie uniche delle Galapagos. La colonia di iguane marine è presente in un numero maggiore rispetto a qualsiasi altra isola. Esse riposano sulla spiaggia di sabbia, sulle rocce o nuotano vicino alla riva, a volte anche bloccando lo sbarco per il gran numero. Tra le specie uniche che si trovano qui c’è il cormorano non volante (una specie endemica delle Galapagos), un uccello che, a causa dell’assenza di predatori si è evoluto in modo diverso; le sue ali, zampe e coda sono state adattate al nuoto. Osservando questi uccelli possiamo osservare l’evoluzione e l’adattamento delle specie. I cormorani si possono incontrare molto vicino ai pinguini, che vivono nello stesso spazio. Nel pomeriggio con la barca si farà un’escursione lungo  le scogliere, le quali sono sede di colonie di pinguini e cormorani. Dopo lo sbarco al molo una passeggiata di circa 30 minuti fino alla cima dove si trova il Darwin Lake, questo è un grande lago con una alta concentrazione salina. Si potranno anche vedere dei segni o grafiti che i pirati o bucanieri hanno lasciato sulle scogliere. Navigazione verso l’Isola di Santiago

11° giorno – ISOLA DI SANTIAGO

Prima colazione. Partenza per Espumilla Bay che si trova situata sulla costa nord dell’isola di Santiago in una zona chiamata Bahía James. Durante l’ultimo fenomeno di “El Niño” che è stato  fortissimo sulle isole, una delle lagune in questo luogo ha subito un processo di sedimentazione che ha causato la scomparsa di una colonia di fenicotteri. Una delle principali attrazioni è la foresta di Palo Santo e la  meravigliosa colonia di iguane marine. La bellissima e colorata spiaggia cafe è un sito di nidificazione ideale per le tartarughe marine. Lo snorkeling qui è eccellente giacché si possono vedere murene, squali e polpi. Nel pomeriggio si andrà alla spiaggia di Puerto Egas che  è caratterizzata dal colore nero della sabbia e si trova sul lato occidentale dell’isola. I suoi depositi di tufo hanno permesso la formazione di questa particolare spiaggia di sabbia nera. Il nome di questo sito proviene da Hector Egas per il suo tentativo di stabilire in questa isola un luogo di estrazione del sale (non è riuscito perché il prezzo del sale sul continente è caduto e non si giustificava l’estrazione). Il progetto è stato abbandonato lasciando l’infrastruttura che col passar del tempo si è deteriorata. Cena e pernottamento in yacht. Navigazione verso l’Isola di Lobos.

 12° giorno – ISOLA DI LOBOS / SAN CRISTOBAL / QUITO / MADRID

Prima colazione. L’Isola di Lobos, si trova a circa 1 ora di navigazione da Puerto Baquerizo, la capitale delle isole. Il percorso si sviluppa attraverso una zona di vegetazione secca, zone sabbiose e substrati di rocce vulcaniche. C’è una piccola colonia di sule dalle zampe azzurre e fregate. Sulla spiaggia si potrà anche osservare una colonia di leoni marini. È comune trovare uccelli della costa. Dopo la visita all’Isola di Lobos, trasferimento all’aeroporto di San Cristobal per il volo per Quito. Arrivo e proseguimento con volo per Madrid. Pasti e pernottamento a bordo.

13° giorno – MADRID / ITALIA

Arrivo a Madrid e proseguimento con volo per  ITALIA

ECUADOR E GALAPAGOS in Yacht First Class – 13 GIORNI

  ESCLUSO VOLI INTERCONTINENTALI

In camera doppia minimo 3 persone – PARTENZE GARANTITE Da € 4.450,00 + voli intercontinentali
Tour su base privata minimo 2 persone Da € 1.880,00 + voli intercontinentali
Supplemento singola € 820,00
Spese di gestione pratica e assicurazione sanitaria € 80,00
Assicurazione annullamento facoltativa € 105,00 fino a € 5.000,00

Cambio applicato: 1 € = USD 1,05 – Eventuali adeguamenti 21 giorni prima della partenza

LA QUOTA COMPRENDE:

Volo intercontinentale MILANO / QUITO / MILANO via scalo intermedio  – Voli interni GUAYAQUIL / BALTRA / QUITO – Trasferimenti da e per gli aeroporti in Ecuador e Galapagos – Bus o Minibus – Pasti come da programma – Visite ed ingressi come da programma – In Ecuador sistemazione in Hotel 5*, 4*, 3* – Nelle Galapagos in sistemazione in Yacht First Class in cabina standard – Guida e autista parlante italiano in Ecuador – Guida esperta naturalistica  parlante spagnolo e inglese alle Galapagos – Tasse di ingresso ai parchi, eccetto al Parco Naturale Galapagos – Biglietto per il Treno delle Ande – Facchinaggio in hotel e aeroporto – Assicurazione medico bagaglio – Materiale.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Tasse aeroportuali e fuel surcharge – Tassa di entrata al Parco naturale Galapagos (USD 100,00 circa) – Carta di controllo immigrazione (USD 20,00 circa) – Pasti non previsti – Bevande – Mance e facchinaggio – Spese di natura personale – Assicurazione annullamento, facoltativa – Tutto quanto non sia espressamente menzionato ne “La Quota Comprende.

 

YACHT FIRST CLASS ODYSSEA: 8 cabine spaziose max 16 persone  – Ristrutturato nel 2016, inaugurato a ottobre Rifiniture di pregio e comfort come un hotel