Galleria fotografica

Mappa Tour

Informazioni

ETIOPIA – LA ROTTA STORICA – 10 giorni

Paese straordinario e imprevedibile per i grandi tesori storici e archeologici che custodisce. Un insieme di emozioni date dalla bellezza paesaggistica, ambienti naturali spettacolari, fenomeni geologici unici. Etiopia la rotta storica e un’itinerario che si sviluppa dalle stupende chiese sotterranee di Lalibela, ai misteriosi castelli di Gondar alle steli di Axum e dal mosaico di razze che s’incontrano durante i mercati e nei villaggi

 

1º giorno – MILANO o ROMA / ADDIS ABABA  ( VOLO INTERNAZIONALE NON INCLUSO)

 Partenza in serata da MILANO MALPENSA o ROMA con il volo di linea Ethiopian Airlines per Addis Ababa .Pernottamento a bordo.

2º giorno – ADDIS ABABA

Arrivo in mattinata. Disbrigo delle formalità doganali e di visto. Trasferimento in hotel, per depositare i bagagli. Inizio delle visite della capitale dell’Etiopia, una moderna città di oltre 4 milioni di abitanti. Intera giornata dedicata alla scoperta della capitale dell’Etiopia,. Visita a 2 interessanti musei: il Museo Nazionale archeologico, con interessanti reperti trovati nei diversi scavi archeologici delle differenti Province del Paese, compreso lo scheletro di Lucy, che risale a quattro milioni di anni fa, e quello Etnografico dove sono esposti icone, croci, strumenti musicali, attrezzi tipici quotidiani, abbigliamento delle diverse tribù e libri sacri della religione cristiana copta e musulmana. Visita alla Chiesa della Trinità, le cui pareti sono arricchite di splendide vetrate artistiche che riproducono il Vecchio e Nuovo Testamento. Nel pomeriggio visita del Monte Entoto, da dove si gode uno stupendo panorama della città. Cena e pernottamento in hotel.

3º giorno – ADDIS ABABA / BAHAR DAR / LAGO TANA / BAHAR DAR

Pensione completa. Partenza con volo per Bahar Dar, cittá situata sul Lago Tana, trasferimento e sistemazione in hotel. Imbarco sul battello per il Lago Tana, il più grande lago di Etiopia, si trova a 1860 mt. sull’altopiano, ed é depositario di grandi tesori religiosi custoditi nei monasteri e chiese, costruiti su diverse isole. Molti monasteri, immersi nella foresta e non visibili, hanno dato rifugio e sepoltura a monaci e Re. Alcuni Monaci vivono tuttora in quasi totale isolamento, e anche per questo motivo, i tesori custoditi e gli affreschi rimangono integri, ed i pochi visitatori stranieri possono ammirare tante bellezze. Lungo il percorso, sosta e visita di un monastero posto sul Lago Tana. Interessante anche la vita che si svolge sul lago con i pescatori dalle tipiche barche di canne di papiro. Rientro e pranzo a Bahar Dar. Nel pomeriggio visita della graziosa e fiorita città, il mercato con prodotti artigianali in paglia e pelle, proseguimento per la collina di Bezawit dove si trova il palazzo dell’ex imperatore Haile Sellassie ( non visitabile all’interno) e da cui si gode la vista del fiume Nilo Azzurro che sfocia dal Lago Tana. Cena e pernottamento.

4º giorno – BAHAR DAR / CASCATE DEL NILO / GONDAR

Pensione completa. Dopo la prima colazione, escursione e visita alle Cascate del Nilo Azzurro che si trovano a 35 chilometri dalla città. (attuali lavori per la costruzione di una centrale elettrica, ne hanno ridotto la portata). Bello l’ambiente tra boschi e una fitta vegetazione. Rientro e pranzo a Bahar Dar. Dopo il pranzo costeggiando il Lago Tana si raggiunge GONDAR , sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

5º giorno – GONDAR

Pensione completa. Visita della città, ai piedi dei maestosi monti Semien, famosa per il gruppo di castelli che rappresentano un mistero, essendo sconosciuti i motivi che ispirarono a re Fasilidas il Grande, la scelta di questo luogo per costruire la capitale dell’Impero Amara. Nel XVII secolo, il luogo era ancora più remoto di oggi, ma il re lo scelse per farne una grande città costruendo imponenti palazzi. L’architettura dei castelli ricalca vagamente alcuni palazzi dell’Arabia meridionale, con torri rotonde ai lati e un torrione quadrato al centro. Molto interessante la visita alla splendida chiesa di Debre Berhan Selassie, appollaiata sulla cima di una collina e decorata con pitture in perfetto stato di conservazione, che rappresentano scene bibliche e di vita etiopica. Spettacolare il soffitto con decine di “visi” di angeli con differenti espressioni degli occhi e vengono ritenuti protettori della chiesa. Cena e pernottamento in hotel a Gondar.

6º giorno – GONDAR / LALIBELA

Pensione completa. Partenza in aereo, sorvolando le verdi e caratteristiche vallate etiopi, per raggiungere LALIBELA. Difficile descrivere la bellezza e l’atmosfera che l’insieme e l’imponenza delle chiese suscita. Undici chiese collegate tra loro da tunnel e trincee. Le chiese, uniche nella loro tipica architettura, sono considerate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco che tenta di conservarle essendo monumenti unici al mondo. Le chiese furono costruite per volere di Re Lalibela, scavate nella roccia, e la leggenda dice che solo l’intervento degli angeli aveva potuto permettere tali costruzioni. Dal piano terra sono stati scavati in profondità dei blocchi di gres, un unico masso ancorato alla roccia, lavorati esternamente, con bifore e trifore , dando così ad ogni chiesa una propria specifica architettura; il masso è poi stato scavato e scalpellinato all’ interno, creando pilastri, archi, capitelli, finestre, in un’ armonia unica, alcune sono affrescate internamente e tutte emanano una forte atmosfera mistica. Tra le più note, la chiesa di San Giorgio, dalla tipica architettura a forma di croce, la chiesa del Salvatore del mondo, la più grande caratterizzata dalle colonne esterne. Importante Biet Mariam, rettangolare a tre navate con un interno molto elaborato con affreschi e dipinti, e Biet Emanuel posta su un podio alla profondità di 12 metri con pareti esterne a fasce orizzontali. Cena e pernottamento

7º giorno – LALIBELA

Pensione completa. Continuazione delle visite alle 11 chiese. Visita a una chiesa rupestre nei dintorni di Lalibela raggiungibile con il bus. La chiesa con un vano quadrato, è costruita all’interno di una grotta con caratteristiche pietre rosse scalpellinate a formare un decoro ed è arricchita da stoffe dipinte che raccontano la vita del re Nakutalab, ed i tesori della chiesa. Visite nei dintorni a tipici villaggi etiopi. Interessante il villaggio di Lalibela con particolari tukul a due piani. Cena e pernottamento.

8º giorno – LALIBELA / AXUM

Pensione completa. Trasferimento all’aeroporto e partenza con volo per AXUM. Arrivo, inizio delle visite alla città santa di AXUM, ricca di leggende e splendidi monumenti. La città fu capitale di un regno che da tempi antichissimi e fino al IX secolo d.C. esercitò la propria influenza sui paesi confinanti: la regione del Nilo, l’Etiopia settentrionale e le rive del Mar Rosso, zone importanti per il commercio. Qui, si dice, visse la Regina di Saba e nacque suo figlio Menelik I, nato dalla relazione con re Salomone. Visita al piccolo Museo, ed ai monumenti che testimoniano l’influenza sudarabica nell’architettura: il bagno della Regina e i resti del palazzo reale. Ma tra tutto spiccano le bellissime e maestose steli monolitiche, a dimostrazione della superioritá che l’impero axumita poteva vantare nel campo architettonico. Le steli, derivate dalle pietre di forma allungata, usate abitualmente in Oriente sulle tombe di persone illustri, sono incise con ornamentazioni che rappresentano edifici di tipo sudarabico. Alla base si possono trovare lastre di pietra con un’area per sacrifici. La stele più grande giace a terra spezzata, mentre altre si ergono contro un cielo blu. Interessante il riposizionamento della stele restituita dall’Italia pochi anni fa e rimessa al suo posto originale con un grande dispendio di mezzi ingegneristici. Cena e pernottamento.

9º giorno – AXUM / ADDIS ABABA

Pensione completa. Partenza con volo per ADDIS ABABA. Trasferimento e sistemazione in hotel camere a disposizione in day-use. Ultimi acquisti, nella zona della posta centrale, dove si trovano vari negozi di antiquariato, gioielli e artigianato locale. Cena con spettacolo e musica folcloristica. Dopo cena trasferimento all’ aeroporto e partenza con volo di linea per ROMA FIUMICINO o MILANO MALPENSA. Pernottamento a bordo.

10º giorno – ADDIS ABABA / ROMA O MILANO  ( VOLO INTERNAZIONALE NON INCLUSO)

Arrivo in prima mattinata a ROMA O MILANO.

 

QUOTAZIONI DA RICONFERMARE ALL’ATTO DELLA PRENOTAZIONE

ETIOPIA LA ROTTA STORICA 10 GIORNI

PARTENZE INDIVIDUALI GIORNALIERE 2019 da ROMA O MILANO

PARTENZE DI GRUPPO A DATE FISSE 2019 – da MILANO O ROMA

DATE FISSE 2019: 25/07 • 1-8-/08 • 25/09 • 10-24/10 • 7-28/11 • 5-27/12

ESCLUSO VOLI INTERCONTINENTALI

In camera doppia , PARTENZE DI GRUPPO A DATE FISSE , da minimo 6/11 persone € 1.720,00
In camera doppia , PARTENZE DI GRUPPO A DATE FISSE , da minimo 5 persone € 1.800,00
In camera doppia minimo 4 persone € 1.945,00
In camera doppia minimo 3  persone € 2.180,00
In camera doppia minimo 2 persone € 2.650,00
In camera singola minimo 1 persona € 4.400,00
Supplemento singola € 260,00
Supplemento Visto d’ingresso, che si ottiene all’aeroporto di Addis Abeba $ 50.00
Spese di gestione pratica e assicurazione sanitaria € 80,00
Assicurazione annullamento € 85,00 copertura fino a € 3.800,00

 

Cambio applicato: 1 € = USD 1,14 – Eventuali adeguamenti 21 giorni prima della partenza

 

LA QUOTA COMPRENDE CON HOTEL  4 *  A ADDIS ABABA
Transfer da/per gli aeroporti in Etiopia • Hotel 4* Naxus o Similare Addis Ababa , Hotel  4* Abayminch Lodge  o Home land  Bahar Dar , Hotel 4* Taye Belay o Florida Gondar, Hotel 3* Lal o Roha Lalibela, Hotel 3* Sabian o Yared Zemari Axum • Pensione completa per tutto il Tour compreso Addis Ababa • Tour Addis Ababa e La Rotta Storica Mini bus da 2/7 persone o Bus per escursioni da 8/20 persone • Guida parlante italiano o inglese • Accompagnatore dall’Italia per gruppo minimo 10 persone • Visite,ingressi,tasse e percentuali di servizio • Assicurazione Medico non stop e bagaglio • Materiale

 

LA QUOTA NON COMPRENDE
• Volo di linea Ethiopian Airlines ROMA O MILANO/ADDIS ABABA/ROMA O MILANO • ADDIS ABABA/BAHAR DAR – GONDAR/LALIBELA – LALIBELA/AXUM – AXUM/ADDIS ABABA • Visto d’ingresso da pagare in loco ( attualmente USD 50 ) / Accompagnatore dall’Italia da 2/11 persone / Mance / Bevande Tutte le spese di carattere personale e tutto quanto non previsto nella “quota comprende” 

 

DOCUMENTI : Passaporto con validità  di 6 mesi dalla data di rientro, 2 pagine bianche consecutive a disposizione .

IL visto si ottiene in aeroporto ad Addia Ababa.