Informazioni

TOGO e BENIN – LA CULLA DEL VOODOO – 9 giorni 

1° giorno – ITALIA / LOME

Partenza dall’Italia con volo di linea per Lome’ via scalo intermedio. Arrivo e dopo il disbrigo delle formalità doganali incontro con la guida e trasferimento in hotel. Cena libera e pernottamento.

2° giorno – LOME’ E SOKODE’

Pensione completa. Visita del mercato dei feticci di Lomé dove sono messi in vendita gli ingredienti dei sacrifici vudu’. Proseguimento verso Nord sino a raggiungere Atakpamé una tipica cittadina africana costruita sulle colline, punto di convergenza dei prodotti provenienti dalla foresta limitrofa. Pranzo picnic. Pomeriggio continuazione per Sokodé attraverso colline verdeggianti. Ai suoi bordi si notano di tanto in tanto piccoli villaggi di contadini. Cena e pernottamento. In serata assisteremo in un minuscolo villaggio ad assistere alla danza del fuoco.

3° giorno – SOKODE’ / KARA

Pensione completa. Partenza per Kara. Una deviazione ci porta verso le montagne Malfakassa-Fazao dove incontreremo i Bassar, importante gruppo etnico che ha sviluppato e conservato tecniche di lavorazione del ferro radunati attorno ad un importantissima “chefferie”. A Bassar saremo ricevuti nel “palazzo” del capo tradizionale. La “camera del consiglio” è una grande capanna, con un alto tetto conico. Pranzo picnic. Continuazione per Kara che sarà raggiunta per la cena ed il pernottamento.

4° giorno – KARA / NATITINGOU

Pensione completa. Partenza per una giornata faticosa ed intensa. Cominciamo con una visita ai villaggi Kabye. Partenza verso nord per Kande’ ai piedi dei monti dell’Atakora. Una pista ci porterà alla scoperta delle “tata”, case-fortezza in argilla costruite per ragioni difensive in questo territorio inospitale dalla popolazione dei Tamberma e dei Somba, recentemente classificate patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Col permesso accordatoci dai patriarchi visiteremo questi gioielli architettonici scoprendo un processo iniziatico arcaico e sorprendente ancora vivo tra queste genti. Passaggio della frontiera con il Benin e pranzo picnic. Raggiungiamo Natitingou in serata per la cena ed il pernottamento.

5° giorno – NATITINGOU / DASSA

Pensione completa. Partenza verso Sud. Giornata di lungo trasferimento con stop per la visita a piedi dei villaggi Taneka adagiati sulle pendici dei monti omonimi all’altezza di Kopargo. Pranzo al sacco. Facciamo ritorno nella terra del vudu’. Visita di un importante luogo di culto a Savalou. Raggiungiamo Dassa in serata per la cena ed il pernottamento.

6° giorno – DASSA / PORTO NOVO

Pensione completa. Visita di Dassa, sede di un antico regno fondato da Olofin nel 1385. La cittadina ospita siti che testimoniano di questa lunga storia. In particolare, faremo una passeggiata sulla collina dei Principi, dove un tempo erano sepolti i re. Il luogo è protetto da altari vudù. Trasferimento ad Abomey. Visita al Museo che conserva i resti dei palazzi reali dei re Guezo e di suo figlio Glelé per conoscere la storia dell’importante reame negriero del Danhomey. Pranzo picnic. Nel pomeriggio trasferimento a Porto Novo. Cena e pernottamento.

7° giorno – PORTO NOVO / GANVIE’ / OUIDAH / GRAN POPO

Pensione completa. Partenza verso Calavi , dove una piroga a motore coperta ci accompagnerà nel centro del lago Nokué alla visita del villaggio lacustre di Ganvié, costruito su palafitte al centro della laguna. Pranzo e continuazione per Ouidah. Visita della città che e’ considerata la capitale della religione vudu’. Visiteremo il tempio dei pitoni, il forte portoghese, la via e la porta del non ritorno che ci riporteranno alla tratta degli schiavi. Al termine delle visite si raggiunge in pochi minuti Gran Popo. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

8° giorno – GRAN POPO / LOME’ / ITALIA

Mezza pensione. Partenza per far ritorno a Lomé. Passaggio della frontiera con il Togo. Lungo il tragitto assisteremo ad una cerimonia vudu’. Durante la cerimonia potrà accadere che tra suoni di tamtam e canti, il tale Vudù s’impossessi di alcuni adepti, dando così luogo ad autentiche manifestazioni di trance.

Arrivo a Lome dove saranno a disposizione del gruppo alcune camere in day-use. Tempo libero per un po’ di relax o per un giro orientativo della città. Pasti liberi e trasferimento in aeroporto. Partenza con volo di linea per l’Italia via scalo intermedio. Pernottamento a bordo.

9° giorno – ITALIA

Arrivo in mattinata.

TOGO e BENIN – LA CULLA DEL VOODOO – 9 giorni 

QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

Partenze 2018:  28/7 • 1/12

In camera doppia, 6/9 persone € 2.040,00
In camera doppia, 2/5 persone € 2.405,00
Supplemento singola € 380,00
Supplemento Alta Stagione 2018 € 100,00
Visti d’ingresso  € 160,00
Assicurazione annullamento, facoltativa € 85,00 copertura fino a € 3.500,00
Quota d’iscrizione € 80,00
Tasse aeroportuali e fuel surcharge, da definire € 340,00/430,00

 

LE QUOTE COMPRENDONO:

Volo di linea in classe speciale e a disponibilità limitata ITALIA/LOME’/ITALIA via scalo intermedio – Trasferimenti da/per aeroporto – Hotel categoria 4*, 3* e turistica – Pensione completa dalla prima colazione del giorno 2 al pranzo del giorno 8 – acqua minerale durante le tappe – Minibus e 4×4 per escursioni – Guida locale parlante italiano, francese e/o inglese – Visite, ingressi, tasse e percentuali di servizio – Assicurazione Medico non-stop e Bagaglio – Materiale.

LE QUOTE NON COMPRENDONO:

Visti, tasse aeroportuali, mance, bevande, pasti dove non menzionati, spese di carattere personale e tutto quanto non previsto ne “LA QUOTA COMPRENDE”

VACCINAZIONI: obbligatoria la febbre gialla e altamente consigliata la profilassi antimalarica

VISTI D’INGRESSO: da ottenere in Italia prima della partenza. Per il Togo: visto a 2 entrate; Benin: visto ad entrata singola. Passaporto con validità residua di 6 mesi dalla data di rientro e almeno 4 pagine bianche